Health

“You treat a disease, you win, you lose. You treat a person, I guarantee you, you’ll win, no matter what the outcome”.

Patch Adam

 

La sanità è fatta di servizi complessi che impiegano numerose figure professionali raggruppate per appartenenza professionale. Ciascuna delle divisioni organizzative ha acquisito sempre maggiore autonomia, favorendo una gestione specialistica. I professionisti sanitari tendono a focalizzarsi sul presidio delle attività di cui sono responsabili e difficilmente possono osservare e supervisionare tutte le fasi del “Patient journey”.


“Mettere il paziente al centro dell’ospedale” – è sicuramente un buon proposito, ma non basta. Sconta ancora una visione figlia di un tempo che sta finendo. Mutuando un’espressione dal contesto educativo, si deve introdurre l’idea di “flipped hospital”, dove non é la struttura ospedaliera a modellare il processo di cura e neanche il paziente. E’ la persona, nella sua interezza.


Oggi non esiste più identificazione tra spazio e funzione e questo mette in discussione i nostri capisaldi identificativi tradizionali: ufficio-lavoro, negozio-acquisto, scuola-apprendimento, ospedale-cura. Non bisogna identificare la spazio - l’ospedale - con la funzione - la cura. Ma non bisogna neanche identificare la persona con un ruolo che ricopre momentaneamente.

 

Essere paziente è infatti un momento della vita che non si deve “sezionare”, se non si vuole finire per identificare la persona con la malattia. La persona è paziente ma continua ad essere genitore, figlio, lavoratore, amico, fratello, etc. 


Questa consapevolezza connette la medicina, al wellness e al well-being. La cura diventa un viaggio che inizia con l’attenzione quotidiana del proprio benessere. L’ospedale diventa una tappa nei momenti critici di questo viaggio e deve essere disegnato sulla persona nella sua interezza.


Grazie all’incontro fra mondo fisico e digitale, alla serie di strumenti che questa convergenza abilita e rende disponibili, è finalmente possibile accompagnare la persona in ogni momento del journey. Possiamo ora disegnare esperienze e servizi all’interno di luoghi realmente calati sulle esigenze della persona, che può essere momentaneamente paziente, ma che non deve mai smettere di essere individuo.


Esperienze, luoghi e servizi su misura che rispondono in maniera trasparente e responsiva ai reali bisogni della persona.

 

Il nostro approccio

 modello olistico

Aumentiamo la disponibilità dei luoghi di cura, il benessere e il comfort del paziente – fuori e dentro di essi - garantendo servizi efficienti ed efficaci per l’intero “patient journey” 

 

SERVICE DESIGN

Miglioriamo l’esperienza del paziente e dei suoi familiari partendo dal disegno dei servizi necessari al funzionamento ottimale dei luoghi di cura, dentro e fuori le strutture sanitarie. Supportiamo il processo di acquisto e monitoraggio dei servizi a garanzia della qualità dell’esperienza delle persone.

 
 

 

SMART BOX

E’ un innovativo sistema di governo, ecosistema tecnologico per la gestione di tutti i servizi non medicali, (manutenzione impianti, pulizia, ristorazione, sterilizzazione, lavanolo, servizio trasporto meccanizzato, smaltimento rifiuti, etc.), un elemento strategico in grado di unire tutti i fornitori e di svolgere la funzione di interfaccia tra il gestore e l’Azienda Sanitaria. 

Garantiamo:
•   trasparenza dei processi di gestione e pianificazione degli interventi;
•   comunicazione, condivisione e gestione delle informazioni tra tutte le parti;
•   monitoraggio dell’andamento dei servizi non sanitari (valutazione dei relativi indicatori di performance).

Con la Smart Box presidiamo i processi di coordinamento delle esigenze di servizi (domanda e quantità servite) e monitoriamo le performance in maniera trasparente ed in tempo reale.
 

 

BIG DATA E PREDICTIVE

Grazie alla presenza di algoritmi previsionali che sfruttano l’analisi dei “big data" (feedback degli utenti, eventi allarme/guasto dei BMS, centrale operativa, fornitori di servizi, utenti, etc.), siamo grado di anticipare le criticità di gestione e le attiva necessarie per le azioni correttive.
Rendiamo così gli istituti ospedalieri pienamente disponibili e sostenibili sotto il profilo sociale, economico, ambientale e tecnologico a beneficio dell’esperienza di cura e della trasparenza della gestione verso tutti gli stakeholder.

 


Contattaci

Image CAPTCHA

Informazioni societarie| copyright© eFM 2018 |Privacy Policy